EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Avete accettato l'utilizzo dei cookies sul Vs. computer. Questa decisione è reversibile.

Hospice

L’I.P.A.B. Centro Servizi “G. Francescon” è un Istituto che si occupa di assistenza alle persone anziane e disabili da oltre cent’anni. Dal 2008 offre anche il Centro Residenziale Cure Palliative “Hospice”, convenzionato con l’A.U.S.S.L. N. 10 “Veneto Orientale” e sito al 2^ piano del reparto Santo Stefano.

Borgo san Gottardo, 44

30026 Portogruaro (VE)

Tel. 0421-71329/74038 Int. 656

 


CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE -  HOSPICE.

 

 

sstefano

 

 

 

MODALITA'  D'ACCESSO

 

Il ricovero in Hospice non viene effettuato d’urgenza, ma in modo programmato attraverso  due possibilità:

 

  •  Domanda di accoglimento in Hospice da ritirare e compilare presso l’Hospice Francescon, da parte del Paziente stesso (se condizioni cognitive non sono compromesse) o dei suoi famigliari;
  •  Attivazione da parte del Paziente stesso o dei suoi famigliari del Medico Curante, che effettuerà la domanda di accoglimento in Hospice;

 

Consegnata la domanda presso l’ufficio “Sportello Integrato” (piano terra edificio “Ex-Silos”, via Zappetti 23, Portogruaro), si attiverà automaticamente il Nucleo di Cure Palliative che propone il percorso di cure previa Valutazione Multidisciplinare Distrettuale, la quale determina l’eventuale ricovero e la durata (rinnovabile in ragione delle condizioni del malato).

Il giorno del ricovero in struttura è necessario essere forniti della seguente documentazione: tessera sanitaria, codice fiscale, documento d’identità valido, documentazione sanitaria precedente al ricovero.

 

 

CRITERI D'ACCESSO

 

 

Il centro residenziale Cure Palliative è una struttura di degenza dedicata alla presa in carico del malato oncologico inguaribile in fase avanzata di malattia. I Pazienti oncologici afferenti all’Hospice necessitanti di Cure Palliative specialistiche rispondono ai seguenti criteri:

  •  diagnosi di malattia neoplastica;
  •  necessità di trattamenti specialistici e orientati al miglioramento della qualità di vita e al controllo dei sintomi (terapia del dolore, di supporto, di cura degli effetti collaterali, eventuali trattamenti riabilitativi);
  •  difficoltà ad accedere alle strutture sanitarie;
  •  ambiente abitativo e familiare non idoneo;
  •  sofferenti in fase terminale che necessitano di terapia di supporto, di monitoraggio di effetti collaterali o di trattamenti riabilitativi;
  •  il ricovero in Hospice, salvo particolari casi di necessità valutate dal Nucleo Cure Palliative, non dovrebbe avvenire nella fase agonica o preagonica del decorso clinico del malato.


Se il paziente previa U.V.M.D. soddisfa i criteri di inserimento in Hospice, si procede con un ricovero in forma continuativa oppure temporanea, stante le esigenze cliniche del Paziente e della famiglia con funzione di Care-giver.

 

IL NOSTRO ORGANICO.


Responsabile Clinico.
Dott. La Marca Luciano
Medico Oncologo Palliativista.

 

L’equipe del Centro Residenziale Cure Palliative è multidisciplinare ed è composta , oltre che dal Responsabile Clinico, da medici dell' A.U.L.S.S. 10 presenti per i turni di reperibilità notturna e festiva, da otto infermieri di cui uno con funzioni di coordinamento, da cinque Operatori Socio Sanitari, da un servizio di psicologia (Dott. Bidoli Giuliano), che fornisce supporto psicologico ai pazienti e ai loro familiari, dal servizio sociale,  dal servizio di fisiokinesiterapia e dall'assistenza spirituale.

 

 

LA STRUTTURA DI DEGENZA.

 

Il Centro Residenziale Cure Palliative  è strutturalmente concepito per garantire ai pazienti ricoverati l’assistenza infermieristica 24/24 ore e la reperibilità medica con proprio organico 24/24 ore. Il centro è costituito da 8 stanze singole e una stanza doppia per un totale di 10 posti letto, che garantiscano la privacy sia del paziente sia dei famigliari che, qualora lo desiderassero, possono eseguire anche assistenza diurna/notturna.

 

 

lettohosp

 

All’interno troviamo una sala soggiorno con poltrone e televisore, una zona pranzo, cui è annessa una cucinetta-tisaneria a disposizione dei famigliari e dei pazienti per preparare cibi o bevande personalizzati.

 

 

sal2hospice

 

 

 

cichospice

 

 

In Hospice i familiari possono essere presenti senza limitazioni d’orario e rivestono un ruolo importante  nel progetto di cura assistenza, interagendo in modo attivo con l’equipe sanitaria ed infermieristica.
Compatibilmente con le condizioni cliniche, il pasto sarà personalizzato con possibilità di scelta del menù. Per un famigliare è possibile usufruire di pasti provenienti dalla cucina centralizzata, previa prenotazione.

 

ASSOCIAZIONI.

 

L’Associazione di volontariato “In famiglia” collabora con il Centro Residenziale Cure palliative ed è presente con il suo sostegno al fianco dei Pazienti e delle rispettive Famiglie.

 

DIMISSIONI.

 

L’Hospice essendo un centro residenziale abilitato per ricoveri programmati sia continuativi sia temporanei, prevede un tempo di degenza massimo di 6 mesi. Durante tale degenza, se la condizione clinica lo permette e di comune accordo con Pazienti e Famigliari, è possibile usufruire di permessi temporanei (diurni) ed eventualmente di dimissione da effettuare in forma protetta (attivazione Medico curante e Nucleo Cure Palliative).